Fiumi di parole 23/08/2022

La vita è una continua partita (caos di problemi), io sono una brava giocatrice, adoro la musica, sono una cantante discreta, una brava maestra (anche se sono disoccupata). Imparare una filastrocca sulla vita, che ce n’è da scrivere, impararla frequentemente, è un arte povera che conosce solo la gente umile. Attenzione, non ripetete l’errore di cadere con atteggiamenti subdoli! Cerchiamo di essere coerenti con quello che facciamo.
Monica Spagnolo

Tags: 

Leggendo il quotidiano 18/07/2022

Oggi abbiamo letto il quotidiano e ci ha colpito una notizia: a Nardò, sul muro dell’ex tribunale, un writer ha realizzato, in collaborazione con l’amministrazione comunale, un murale dedicato a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Ci sembra una bellissima iniziativa per ricordare due persone che hanno dato la vita per la legalità. Abbiamo discusso tra di noi ed ognuno di noi ha scelto una persona a cui dedicherebbe un murale.

Giovanni Paolo II è per me una persona da ricordare. Io dedicherei a lui un murale proprio come quello di Nardò.
Giuliano Lorenzo

Fiumi di parole 18/08/2022 (2)

Un giapponese con le sue bacchette magiche e le carte sudate e con la camicia va a comprare pantaloni e a cambiare l’abbigliamento invernale.
Sabrina Caragnulo

Non avendo bacchette magiche a disposizione, per sopravvivere fui costretto a servire sushi in un ristorante giapponese. Non avendo altre carte da giocare, sudai sette camicie pur di ottenere un secondo lavoro come commesso in un outlet di abbigliamento invernale, dove mi presentavo sempre con i pantaloni corti.
Alessandro Spedicati

Tags: 

Fiumi di parole 18/08/2022

Se ci fossero più educazione, civiltà e consapevolezza di sé, gli esseri umani eviterebbero di passare le giornate a cantare “Non restare chiuso qui, pensiero” o “Uomini soli” dei Pooh; piuttosto rifletterebbero su ragione e sentimento, senza l’arrogante presunzione da far west in stile uomo buono, brutto e cattivo.
Alessandro Spedicati

Gli esseri umani hanno spesso un sentimento sia buono che cattivo e l’educazione li porta ad una buona civiltà. I Pooh con la canzone Pensiero danno agli umani un sentimento di civiltà.
Cinzia Pezzuto

Tags: 

Notizie dal Centro Diurno 17/08/2022

Autosospensione dei ristoranti dalle ore 21: cautela per l’Italia
I ristoranti italiani hanno deciso di protestare a causa delle restrizioni anti-Covid che li costringono a regole impossibili da rispettare. Per questo hanno deciso di interrompere tutte le attività a partire dalle 21 per protesta. Il governo in questo momento cerca di non fare mosse azzardate e cerca la cautela per risolvere il problema economico. Si cerca di non far collassare tutto.
Claudio Ferraro

NOTIZIE DAL CENTRO DIURNO

Un nuovo e fresco laboratorio di scrittura creativa accompagna le giornate estive all’interno del Centro Diurno. “Notizie dal Centro Diurno” parla di avvenimenti mai successi, di fatti immaginari, frutto della nostra fantasia e dell’immaginazione, guidate da spunti estemporanei ed immediati, dati dalle parole. Vediamo più nello specifico come funziona.

Freelly

Freelly è un animaletto fantastico che porta allegria a tutti.
Ha due occhioni grandissimi neri e gialli e un becco appuntito, curioso, e al centro sulla fronte ha un terzo occhio più piccolo. Sotto la testa blù cresce una folta barba fucsia, che è morbidosa e bellissima da accarezzare. Il suo collo ricorda la forma di un serpente ed ha un corpo molto carino e allungato a strisce giallo e blu, con 4 zampe. Anche il corpo, come la sua barba, è morbido e peloso.

Visita guidata al Museo di Scienze Naturali

Il 14 luglio 2022 siamo andati al Museo di Scienze Naturali di Calimera, a trascorrere una bellissima giornata. Ci hanno spiegato che il museo è nato nel 1981, in un altro luogo. Oltre alle tartarughe vengono curate le civette e i serpenti e mentre nel ‘700 gli animali nei musei venivano esposti, adesso vengono curati. Abbiamo visitato il bosco, oltre al museo, ed abbiamo visto le tane delle volpi, le gabbie del falco e dell’oca. Nel museo è stato emozionante vedere i serpenti e le tartarughe giganti. Ci hanno fatto mangiare anche dei panini e un gelato.

Pagine