Chiara Idrusa Scrimieri

L’incontro con la regista Chiara Idrusa Scrimieri è stato folgorante ed istruttivo:si è trattato di conoscere una donna intelligentissima e molto sensibile, positiva e creativa.Ci ha raccontato che la passione per il cinema le è nata quando era ancora una bambina di otto anni, dopo aver avuto un breve periodo di interesse per l’archeologia. E' stata una decisione maturata nello ambiente familiare perchè entrambi i genitori erano studiosi di arte e cultura letteraria.

Conclusione e valutazioni del progetto "Coltiva te stesso"

L'esperienza che ho vissuto nel progetto "Coltiva te stesso" è stata interessante e molto bella. Per me prendersi cura della terra, coltivarla e veder crescere le piante per poi raccoglierle è stato emozionante. Anche se la mia borsa lavoro è terminata io ho dato la mia disponibilità a collaborare per la produzione di ortaggi.

Coraggio

Non posso non ricordare una di quelle esperienze che capitano una sola volta nella vita, ovvero parlo degli esami di maturità che per me hanno segnato  una tappa molto importante, perchè per la prima volta  ero alle prese con un grosso traguardo che si affacciava  nella mia vita, che aspettavo da un sacco di tempo e che speravo tanto andasse tutto per il verso giusto.

Maschera

Ho voluto disegnare una maschera perchè per me essa  rappresenta il mio pensiero fragile,che si nasconde  dietro a tutto quello che mi fa paura, che mi fa chiudere in me stesso e non mi dà la forza di uscire, forse perchè ho  timore di scoprire la cruda realtà che ogni giorno incontro nella mia vita.

Intervista alla Dottoressa Gabriella Della Monaca

Giovedì 9 febbraio 2017, noi ragazzi che partecipiamo al laboratorio pedagogico del giornale online "Fiori di carta", ci siamo recati, accompagnati dalla dott.ssa Rosella Vigilante e dalla dott.ssa Rossella Potenza, a Melpignano nella sede della fondazione "Notte della Taranta". Qui era ad attenderci la responsabile della comunicazione della Fondazione, la giornalista  Gabriella Della Monaca, che dopo averci cordialmente salutati e accolti, ci ha tenuto un discorso seguito dalle nostre domande.

W La squola

Sono in venti,tra ragazze e ragazzi provenienti dal centro diurno di Campi Salentina(direttora del Csm Paola Calò) e Lequile (direttora del Csm di Lecce/San Cesario Tiziana De Donatis):per loro stare sotto i riflettori si è rivelato puro divertimento,un'azione quasi naturale,forse ricca di un'emozione in più che sapranno gestire molto bene il giorno del debutto del loro spettacolo che invita a riflettere e guardare con fiducia la nostra contemporaneità."W la squola"per la regia di Fausto Cino prende vita dal pensiero di Michel De Montaigne(ripreso da Edgar Morin):"E' meglio una testa ben fa

VIDEO | Fuori Traccia 2016: le interviste

L'allegra Redazione di Fiori di Carta, capeggiata dalla dott.ssa Rosella VIgilante e dall'Operatrice Luigina Potenza, sbarca nel pieno di Fuori Traccia 2016 intervistando i partecipanti all'evento e, tra questi, il Direttore Generale dell'ASL Lecce, la Dott.ssa Silvana Melli, e il Direttore del DSM dell'ASL Lecce, il Dott. Serafino De Giorgi. Buona visione.

VIDEO | Visita a San Demetrio

L'agricoltura biologica è un metodo di produzione definito e disciplinato a livello comunitario ed a livello nazionale dal D.M. 220/95,  l’Azienda Agricola Sandemetrio in tutte le fasi della produzione applica il metodo di coltivazione biologica. L’ambiente sano e privo di fonti d’inquinamento nel quale sorge l’Azienda consente di coltivare le erbe  senza disserbanti dannosi sia per la salute delle piante,che per quella dell’uomo.

Visita al Museo Ferroviario di Lecce

Tra i luoghi di interesse storico culturale da segnalare nel Salento come meta turistica possiamo contare sul museo ferroviario di Lecce che conserva e custodisce i suoi tesori grazie all'Associazione Ionico Salentina Amici Ferrovie (A.I.S.A.F. Onlus).Ancora oggi in fase di restauro i rotabili scelti per completare il museo;quest'ultimo mette a disposizione del pubblico il materiale originale che testimonia la storia dei treni e delle stazioni ferroviarie.Molto importanti i capannoni che erano offficine della ex Squadra Rialzo.

Pagine