Sprerimentazione animale a confronto

L'autore del libro "Le città polmonari" ha presentato al Centro Diurno di Campi il suo nuovo lavoro intitolato "Beautynsidia". Egli non tradisce le nostre aspettative di conoscenza. Nel libro viene raccontata la sperimentazione animale da parte dell'uomo e la clonazione. La protagonista del libro è una scimmietta che è sottoposta alla sperimentazione. Questo argomento ha posto delle riflessioni  sui composti che troviamo nei cosmetici, che possono rivelarsi dannosi. Una particolare attenzione è stata finalizzata ai parabeni, una sostanza che procura lo sviluppo di nuovi germi, funghi e batteri perché interferiscono con il nostro sistema ormonale. Diversi studi hanno verificato che essi possono sviluppare delle malattie come i tumori. A riguardo la normativa europea prevede controlli sull'utilizzo di alcune sostanze che sono state vietate. Il professore ci ha spiegato tramite delle slides quanto sia importante essere al corrente sulla discussione della sperimentazione e dell'allevamento degli animali. La LAV (Lega anti vivisezione) si batte contro lo sfruttamento degli animali e per promuovere un cambiamento culturale fondato sul rispetto e la solidarietà di essi.Ricorderemo così l'allevamento di Green hill,allevamento di cani che vengono cresciuti esclusivamente per essere sfruttati.Tale normativa tende a restringere l'utilizzo degli animali affinchè non soffrano. Il dottore inoltre ci ha spiegato che per clonazione s'intende la riproduzione asessuata di un organismo vivente o di una singola cellula : Ricorderemo il primo esperimento negli anni 90 con la pecora Dolly. Questa intervista mi ha dato la possibiità di comprendere come gli animali vengono sfruttati: Tutto questo mi ha procurato tanto dispiacere.