blog di Redazione

Intervista a Vincenzo Bocciarelli

Intervista Vincenzo Bocciarelli

1.Dopo la maturità artistica come mai ha scelto di fare l’attore?
È stata una mia amica a portarmi al piccolo teatro di Siena dove a causa di un attore che si ammalò prese il suo posto. Avevo 14 o 15 anni, ho avuto la fortuna di recitare con Margherita Sergardi e da allora non ho più lasciato il teatro.

Covid19: Jack London nel 2020

Il Covid-19 è un virus che si è diffuso globalmente e sta causando centinaia di migliaia di morti e milioni di infetti, danneggiando quindi anche l’economia, e causando una nuova recessione.In un attimo ha cancellato tutto il nostro sistema sociale, quel modello di globalizzazione che è cresciuto rafforzandosi in 50 anni sembra arrivato al capolinea.

Il Maestro Bernadette Grana

Oggi primo ottobre 2020 la redazione di Fiori Di Carta ha incontrato via Internet la maestra Bernadette Grana. Gentilmente ha risposto a varie domande inerenti la musica e la sua vita musicale. Per lei la musica è vita. La musica le è stata accanto nei momenti belli e anche nei momenti difficili della sua vita. La sua passione è nata fin da subito, in famiglia, dove il padre ascoltava la musica classica e sinfonica. Ricordava infatti che quando il padre ascoltava La Traviata di G. Verdi, lei muoveva le gambine e le braccine.

Riflessioni su Ulivi Tie

La lettura del libro: Ulivi Tie tratta la realtà del Salento che purtroppo oggi sta vivendo in maniera drammatica: la TAP (Trans Adriatic Pipeline), Cerano, l’ILVA e la xylella. Queste problematiche hanno mutato il nostro territorio, sia a livello ambientale, che a livello di salute. La Puglia è sempre stata una regione del Sud incontaminata che purtroppo a causa dell’economia ha subìto delle gravi conseguenze ambientali. Non trascurabili anche i problemi di salute, con un alto tasso di tumori.

Considerazioni sul libro Polpettology

Dopo aver letto il libro Polpettology, le nostre considerazioni si sono finalizzate su due punti: l'importanza della polpetta e di come arricchisce le tavolate, e, di come essa nella vita politica metaforicamente può unire tante idee per il bene della comunità. Infatti la polpetta nel momento in cui la impastiamo, amalgamiamo più ingredienti e, siccome è un alimento local e global, riesce ad accomunare le tavolate. Questo perché ci sono vari modi per poterle preparare sia con la carne che con le verdure.

Le mie Impressioni sul Baritono Pierpaolo Martella

Durante l'intervista con il Baritono Pierpaolo Martella, sono stata colpita dalla sua determinazione e volontà,nonostante la sua giovane età, che lo ha spinto a migliorarsi attraverso lo studio e le delusioni avute nel corso della sua carriera sono state da srono  per il raggiugimento dei suoi  obiettivi. Altro aspetto importante è stato considerare la Lombardia come la sua Patria artistica, grazie ai tanti successi ottenuti. L'inizio della sua carriera ha origine in Puglia, la sua terra natia , grazie agli insegnamenti del Maestro Cordella.

Impressioni sull'intervista al Maestro Martella

Dell’intervista del Maestro Martella mi ha impressionato la forza che possiede nel raggiungere i suoi obiettivi e quando ha cantato un pezzo di lirica mi ha trasmesso quello “spirito” utile per vivere una vita migliore. È stato un momento che mi ha fatto vivere insieme al gruppo un’emozione di felicità che non andrà via.

 

A.F. 

Tags: 

Intervista al Maestro Pierpaolo Martella

La Redazione Fiori di Carta ha intervistato il baritono Pierpaolo Martella, vincitore del prestigioso premio Ricci a soli diciott’anni:

1) In cosa consiste il concorso musicale “Premio Ricci” a cui Lei ha partecipato? Cosa ha provato nel momento in cui è stato proclamato vincitore di questo premio prestigioso?

Intervista Alessandra Caiulo

Alessandra Caiulo canta dall’età di sei anni, ha seguito corsi di canti lirici ed il suo percorso artistico ha avuto inizio nelle piazze. L’essere una cantante della Notte della Taranta non si concretizza tanto nel salire sul palco, ma l’incontrare l’altro. E’ contenta e fiera di essere conosciuta nel Salento, il luogo natio, le sue radici, che considera la sua bussola, e il successo non l’ha allontanata da tutto questo. La musica popolare è coinvolgente, prende molto e si presta ad una platea molto ampia.

Tags: 

Pagine